Did you know that Coconut Oil is the Best for Cooking

Much has been said about Good Cholesterol and Bad Cholesterol. While there are oils that are good and some that are better, the truth is that there are no bad oils. There are some oils that are excellent as dressings for salads as they are, and others are better for cooking. Vegetable oils are much healthier than other oils that come from animals. Today my nutritionist explained to me which ones are not as healthy when heated and why. Polyunsaturated vegetable oils like canola, corn and soybeans generate oxidized cholesterol in the arteries when heated, inclusive olive oil is oxidized at high temperatures.
The nutritionist told me that Coconut Oil is best for cooking my meat and vegetables, it has a good flavor and for those who are not coconut lovers I can guarantee you do not feel the taste nor changes the flavor to your meals.
Coconut oil is a healthy saturated fat that can withstand the heat of cooking without altering its chemical composition.

Recipe to make your own virgin coconut oil at home.

-Halve a coconut with a sharp knife. Use a mature brown coconut instead of a green one
-Scrape the flesh of the coconut shell. Use a paring knife or sharp kitchen spoon made of strong metal
-Cut the coconut meat into small squares
-Place the pieces in a food processor or blender
-Turn on the food processor and blend at medium speed until everything is well crushed
-Add a little water to help mix if necessary
-Filter the coconut milk. Put a coffee filter or cheesecloth over a wide mouth jar
*Squeeze hard to make sure you get every last drop
*Repeat this process until you’ve used the entire coconut mixture
-Leave the jar unattended for at least 24 hours. In the mean while, the coconut milk and oil will separate and a layer of curd will appear at the top of the jar
-Remove the curd with a spoon and discard. The pure virgin coconut oil is left in the jar.

Lo sapevate che l’olio di cocco è il migliore per cucinare?
Molto è stato detto a proposito del colesterolo buono e colesterolo cattivo. Mentre ci sono oli che sono buoni e alcuni che sono migliori, la verità è che non ci sono oli cattivi. Ci sono alcuni oli che sono eccellenti come condimenti per insalate così come sono,mentre altri sono migliori per cucinare. Gli oli vegetali sono molto più sani rispetto ad altri oli di provenienza animale.
Oggi il mio nutrizionista mi ha spiegato quali non sono così sani quando vengono riscaldati e perché. Gli oli vegetali polinsaturi come quello di colza, mais e soia generano colesterolo ossidato nelle arterie quando vengono riscaldati, e addirittura l’olio d’oliva viene ossidato a temperature elevate.Il nutrizionista mi ha detto che l’olio di cocco è il migliore per cucinare le mie carni e verdure, 
ha un buon sapore e per coloro che non sono amanti del cocco vi posso garantire che né si sente il gusto né cambia il sapore ai vostri piatti.L’olio di cocco è un grasso saturo sano che può sopportare il calore di cottura senza alterarne la composizione chimica.

Ricetta per fare il proprio olio di cocco vergine a casa
-Dimezzate una noce di cocco con un coltello affilato. Utilizzate una noce di cocco marrone matura invece di una verde
-Raschiate la carne dal guscio della noce di cocco. Utilizzate un coltello da cucina o un cucchiaio da cucina affilato in robusto metallo
-Tagliate la polpa di cocco in piccoli quadrati
-Mettete i pezzi in un robot da cucina o frullatore
-Accendete il robot da cucina e frullate a velocità media fino a quando tutto è ben 
triturato. Aggiungete un po ‘d’acqua per aiutare a mescolare se necessario
-Filtrate il latte di cocco. Mettete un filtro da caffè o una garza sopra contenitore a bocca larga
*Spremete forte per essere sicuri di ottenere fino all’ultima goccia
*Ripetete questo processo fino a quando avrete utilizzato l’intera miscela di cocco
-Lasciate riposare per almeno 24 ore. Lentamente, il latte di cocco e l’olio si separeranno apparirà uno strato di cagliata nella parte superiore del contenitore
-Rimuovete la cagliata con un cucchiaio e buttatela via. L’olio di cocco vergine rimarrà 
nel contenitore.

Leave a Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s