Mother’s Day Story

I was searching the net for something original to do on Mother’s Day, and by pure chance I found this interesting story about how the celebration began. It turns out that the first time Mother’s Day was celebrated was in 1908, when Anna Jarvis held a memorial for her mother in Grafton, West Virginia. She began to fight for the holiday in 1905, when her mother, Ann Reeves Jarvis, died. Ann had been very involved in taking care of wounded soldiers during the civil war, and her daughter wanted to honor her memory and all mothers because she believed they were “the person who has done more for you than anyone in the world”. It took several years for Anna’s proposal to be taken seriously, but finally in 1914 president Woodrow Wilson proclaimed that Mother’s Day would be a national holiday celebrated on the second Sunday of May. What is ironic though, is the fact that after a few years, Jarvis became resentful of the commercializations of the holiday, stating that the emphasis of the celebration should be on sentiments of gratitude and not on profits and started boycotting a number of companies such as Hallmark. Since then, the holiday has been adopted by other countries and now it is celebrated worldwide.

La Festa della Mamma

Stavo cercando su internet qualcosa di originale da fare per la festa della mamma, e per puro caso ho trovato questa storia interessante su come la celebrazione ha avuto inizio. Risulta che la prima volta che fu celebrata la Festa della Mamma è stato nel 1908, quando Anna Jarvis tenne una messa commemorativa per la madre a Grafton, nel West Virginia. Cominciò a lottare per la festa nel 1905, quando sua madre, Ann Reeves Jarvis, morì. Ann era stata molto coinvolta nel prendersi cura dei soldati feriti durante la guerra civile, e sua figlia voleva onorare la sua memoria e tutte le madri perché pensava che fossero “la persona che ha fatto di più per voi di chiunque altro al mondo”. Ci sono voluti diversi anni perché la proposta di Anna fosse presa sul serio, ma finalmente nel 1914 il presidente Woodrow Wilson proclamò che la Festa della Mamma sarebbe stata una festa nazionale celebrata la seconda Domenica di maggio. Qual che è ironico, però, è il fatto che, dopo qualche anno, Jarvis divenne irritata dalla commercializzazione della festa, affermando che l’enfasi della celebrazione dovrebbe essere sui sentimenti di gratitudine e non sui profitti e ha iniziato a boicottare alcune aziende fra le quali la Hallmark. Da allora, la festa è stata adottata da altri paesi ed ora viene celebrata in tutto il mondo.

Leave a Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s